Il centenario della Morgan


Le auto stanno diventando sempre più tecnologiche per garantire a chi vi sale a bordo il massimo livello di comfort e di sicurezza, ma c’è ancora chi, anche se nella nostra epoca può sembrare strano, preferisce costruirle a mano. Si tratta della Morgan, la casa automobilistica inglese che quest’anno festeggia il centenario. Tutto avviene in modo artigianale e la conferma della precisione del lavoro si ha al termine quando la vettura viene anche firmata in modo da garantire a chi la acquista l’autenticità.
L’azienda prende il nome dal suo fondatore, Henry Frederick Stanley Morgan, e ha iniziato la nsua attività fabbricando veicoli a tre ruotee partecipando anche a diverse corse ottenendo ottimi risultati. Le auto a tre ruote verranno costruite fino al 1952, ma già a partire dal 1936 comincia la realizzazione delle vetture a quattro ruote, dotate di quattro cilindri, 1.122 di cilindrata e in grado di ospitare fino a quattro persone. Una parte del veicolo viene realizzata in legno e rivestita con pannelli in alluminio che servono a rendere l’auto rigida e allo stesso tempo leggera per poter accelerare senza grosse difficoltà, un punto di forza presente in tutti i modelli dell’azienda inglese.
Le vetture che vengono realizzate oggi sono ovviamente dotate di sistemi di sicurezza moderni, ma senza comunque dimenticare la tradizione passata. Il modello più recente è stato prodotto solo in cento esemplari proprio per celebrare l’importante anniversario

  • Share/Bookmark
<
  • Loading...


    • Caricamento..
  • Recupera la Password



  • Articoli più commentati

  • AddThis Feed Button